#povertà, ma non di spirito

pubblicato in: un mercoledi da leoni | 0

 

 

Quest’oggi la redazione di Radio LiberaMente ha riflettuto sulla povertà e come questa influenzi tanti ambiti delle nostre vite. A cominciare dalle relazioni, sempre spesso più aride a causa di tante distrazioni, dei ritmi serrati delle nostre settimane e a volte di un IO un po’ ingombrante. Di come ci impoveriscano quegli amori travolgenti, che sembrano quasi svuotarci dentro come cantavano i CCCP in “Amandoti”. Di quelle strutture per un primo intervento sul territorio che inspiegabilmente mancano, nonostante si investano soldi per attività ben più futili e certamente non indispensabili. E di quella volta in cui Bob Dylan snobbò De Gregori in favore degli Articolo 31…Nonostante l’unico pezzo che conoscevano del buon Dylan era proprio “Like a rolling stone.”