Newsletter trasmissioni Radio “Un estate fa”

pubblicato in: Newsletter | 0

Ciao a tutti e benvenuti al consueto appuntamento con la nostra mitica newsletter. Quella appena trascorsa è stata una settimana molto importante per noi perchè finalmente è ripartito, dopo la pausa estiva e successivamente al tempo dedicato a Màt, “Un mercoledì da leoni”, che, logicamente, si è andato ad aggiungere alle trasmissioni del martedì e del giovedì, rispettivamente “Parkour” e “Dieci alle Cinque”. Insomma, siamo “completamente” tornati, con la nostra creatività e il nostro inesauribile desiderio di esprimerci. In genere, come saprete, il mercoledì mattina i nostri interventi ruotano tutti attorno ad un argomento preciso, che poi ciascuno di noi declina naturalmente a suo modo.

Tale argomento viene di norma scelto da tutti noi alla conclusione di ogni puntata, per la settimana successiva. Essendoci stata una pausa così lunga, ci siamo ritrovati mercoledì mattina a pensare di getto ad un tema di cui parlare quel mattino stesso, e ci è sembrato a quel punto abbastanza naturale raccontare come avevamo trascorso il periodo estivo. Non per nulla la sigla scelta per la puntata è stata “Un’estate fa” nella famosa reinterpretazione dei Delta V. Rimanendo sempre nell’ambito specificamente musicale, non sono mancate delle sorprese, basti pensare che Alberto (sempre con la sua sfrenata passione per Mina), ha presentato un “surreale” pezzo interpretato dalla tanto amata cantante intitolato “Rosso”, che in realtà è una cover (pensate un pò) di una vecchia canzone di Raffaella Carrà. Questo perchè, come Alberto ha giustamente ricordato, quest’estate è stata anche segnata dalla scomparsa della mitica Raffaella, e in qualche maniera mercoledì scorso Radio LiberaMente l’ha così omaggiata.

Durante la puntata, che naturalmente vi invitiamo ad ascoltare per intero, si è anche accennato al lavoro che la Radio ha comunque svolto nei mesi di Giugno e Luglio, durante i quali si è realizzato, come ha raccontato Luca, uno strepitoso spot video per Màt 2021 (gira e rigira parliamo sempre di Màt…), che ha visto la partecipazione attoriale di noi componenti la Radio. Basti pensare, per chi ancora non l’avesse visto, che i nostri Giulio e Maria Chiara sono diventati per un mattino (un caldissimo mattino di Luglio!) Dante Alighieri e Beatrice, con tanto di costumi perfetti per assumerne le sembianze. Strepitoso!

Ma, com’è stato ricordato, la Radio ha anche partecipato al progetto estivo Zona Libera, che ha visto, come tra l’altro l’anno scorso, lo svolgersi di iniziative molto interessanti. Importante è sottolineare che la settimana appena trascorsa si è rivelata stimolante anche per la partecipazione alle trasmissione di tre ragazzi dell’ l’alternanza scuola-lavoro, i quali hanno subito dimostrato grande disinvoltura innanzi al microfono, tant’è che uno di loro ha caratterizzato i suoi interventi addirittura con alcuni freestyle, suscitando molta sorpresa in noi “spettatori”. Altro evento importante: venerdì sera, al cinema Astra di Modena, si è svolta la ormai tradizionale rassegna “Meglio Matti che Corti”, appuntamento post-Màt che ci ha visto partecipare e realizzare due avvincenti interviste ad alcuni dei suoi protagonisti. Sempre sulla scia di Màt, ecco altri link grazie ai quali potrete vedere alcuni materiali realizzati per l’occasione da noi di Radio LiberaMente. Buona visione e…alla prossima settimana!